pubblicazioni

Pubblicazioni

Eredità e testamento. Meglio pianificare prima.

Pubblicato il 25/01/2017

Quando si parla di eredità e testamento si è spesso portati a pensare, con un po’ di sana scaramanzia, che sia un argomento “che non mi riguarda ora… Quando sarà il momento ci penserò!“.

Il pensiero è certamente legittimo. Si stima però (fonte Bilionaires Report 2016 di Ubs e Pwc) che nei prossimi 20 anni a livello globale verranno trasferiti per successione circa 2.100 miliardi di dollari e che nel nostro Paese (fonte Banca d’Italia, Indagine sui bilanci delle famiglie italiane)

una parte cospicua del patrimonio delle famiglie italiane è stata ricevuta in eredità o donazione.

Se a questo si aggiunge che negli ultimi decenni si sta alzano l’età media della popolazione italiana, che le famiglie sono ora un fenomeno allargato (con figli di primo o secondo letto…), è evidente che già nei prossimi anni le questioni ereditarie diventeranno sempre più importanti a livello economico-sociale e familiare.

Ecco il motivo per cui è importante pianificare per tempo la propria eredità.

 

Cosa significa pianificare la propria successione?

eredità e testamento

Pensare alla propria eredità e testamento è innanzitutto una forma di investimento, non tanto diversa, ad esempio, dall’acquistare azioni in banca o dal vincolare somme di denaro per guadagnare sugli interessi.

Come tutte le forme di investimento anche pianificare la propria successione richiede un’attenta conoscenza degli strumenti che la legge ci mette a disposizione.

Contrariamente a quanto molti possono pensare, il testamento non è l’unico strumento a nostra disposizione.
Negli ultimi anni, infatti, si sono moltiplicati e diffusi gli strumenti che si possono utilizzare per gestire e pianificare la successione (ad es., trust, patti di famiglia), sia che l’eredità riguardi un privato cittadino che un imprenditore.
Quel che è importante evidenziare è che

pianificare la propria successione non riguarda solo chi dispone di ingenti patrimoni.

Anzi, proprio i patrimoni di modeste o medie dimensioni potrebbero subire le maggiori conseguenze negative da una cattiva o mancante pianificazione successoria.

 

VUOI UN CONSIGLIO SU COME PIANIFICARE LA TUA SUCCESSIONE?

CONTATTACI SUBITO!

 

Commenti a «Eredità e testamento. Meglio pianificare prima.»