news

News

Abitazione e uso nella successione legittima – Cass., Sez. UU, n. 4847 del 27 febbraio 2013

Pubblicato il 26/03/2013

Abitazione e uso nella successione legittimaAnche in caso di successione legittima trovano applicazione le norme dettate dal codice civile in materia di successione necessaria riguardanti il diritto di abitazione del coniuge superstite sulla casa familiare ed il diritto di uso sui beni mobili che la corredano.
I valori di tali diritti dovranno essere stralciati dal compendio ereditario (come fosse una sorta di prelegato), nel quale rimarranno dunque la nuda proprietà della casa familiare e quella dei mobili in essa collocati.

Sono questi i principi di diritto affermati dalle Sezioni Unite della Suprema Corte con la sentenza n. 4847 del 27 febbraio 2013.

(Per un interessante commento alla sentenza in esame si rinvia all’articolo a firma Bordolli, Di Rago dal titolo “La casa va di diritto al vedovo”, pubblicato sull’edizione del 25 marzo 2013 di Italia Oggi).