Diritto commerciale e societario

Questa sezione raccoglie tutte le nostre pubblicazioni (articoli, note a sentenza, novità, approfondimenti, ecc.) in materia di diritto commerciale e societario.

Decreto Semplificazioni (D.Lgs. 175/2014): estinzione della società dopo 5 anni.

Con l’entrata in vigore del c.d. Decreto Semplificazioni (D.Lgs. 175/2014), cambiano alcune regole in materia di società e contenzioso tributario. A partire dal 13 dicembre 2014, l’Amministrazione finanziaria potrà, infatti, notificare atti di accertamento e relative cartelle di pagamento anche dopo la cancellazione della società, purché entro 5 anni, chiamando a rispondere anche…

Regolamento UE n. 650-2012 sulle successioni in Europa

Quali saranno le novità in materia di successioni europee a partire dal 17 agosto 2015? Lo stabilisce il Regolamento (UE) 650-2012 che introduce una serie di disposizioni con l’intento di consentire ai cittadini europei di organizzare con maggiore efficienza e celerità le loro successioni…

Trust ed evasione fiscale. Il confine è sottile.

L’utilizzo del trust in maniera strumentale per il raggiungimento di finalità elusive può dare luogo a fattispecie sanzionabili, anche dal punto di vista penale. In tale eventualità, il trust, void and unforceable (ossia, di fatto, illegittimo), non produce…

Amministratore di srl e sham trust

La possibilità di dar vita a patrimoni separati, seppur prevista dall’art. 2740 c.c., II co., rappresenta comunque un’ipotesi eccezionale all’interno del nostro sistema. Ogni “deviazione” dalle previsioni di legge deve essere oggetto di un’attenta e prudente valutazione. Così nel caso di sham trust

Fondo patrimoniale, condominio e spese processuali – Cass. Civ., n. 23163 del 4.11.2014

Il fondo patrimoniale non è il fine, ma è il mezzo! è questo, in estrema sintesi, il principio affermato dalla Cassazione, nella recente sentenza n. 23163 del 4 novembre 2014, che torna, ancora una volta sulle questioni relative al fondo patrimoniale e all’esecuzione sui beni in esso conferiti.

Risarcimento esente da IVA?

L’assoggettabilità o meno all’IVA delle somme percepite (o corrisposte) latu sensu a titolo di risarcimento è una questione che deve essere valutata attentamente nel momento della definizione “transattiva” di una vertenza, per evitare di incorrere in pesanti sanzioni o di dover far ricorso a procedure di rivalsa…